L’annuncio deve permettere di individuare in modo chiaro:

  • posizione offerta.
  • mansioni.
  • requisiti.
  • sede di lavoro.
  • tipo di contratto e retribuzione.
  • identità del datore di lavoro: la legge non consente la pubblicazione di annunci anonimi; non sono quindi ammessi annunci con indicazioni generiche come “multinazionale”, “studio professionale”, “ristorante”; il nome e/o il testo dell’annuncio devono indicare la ragione sociale dell’azienda che cerca personale, o dell’agenzia per il lavoro autorizzata ad effettuare la ricerca.

Non saranno accettati annunci relativi a offerte di lavoro che prevedono un contributo economico da parte dei candidati.

Le agenzie per il lavoro devono specificare nel testo dell’annuncio che stanno ricercando personale per conto di loro clienti.

Su www.myfirstjob.it non accettiamo annunci relativi ad attività multilevel, servizi di prestanome, operatori dell’occulto e cartomanti, lapdance, strip, accompagnatori, accompagnatrici, wingwoman, procacciatori, infolinee, dimostratrici, massaggiatrici e massaggiatori a domicilio.

Gli annunci generici che promettono facili guadagni attraverso attività non meglio specificate e/o non riconducibili a professioni ben identificate non saranno accettati.

Gli annunci discriminatori (per sesso, età, ecc.) non verranno accettati.

Ci riserviamo di non accettare annunci di offerte di lavoro con indirizzo di contatto diverso dal dominio aziendale.

Non possono essere inseriti annunci relativi a servizi vietati dalla legislazione italiana, e in ogni caso www.myfirstjob.it si riserva il diritto di non accettare annunci relativi ad alcuni tipi di servizi, ritenuti non conformi alla linea editoriale.